Esiste un importante sovrapposizione tra fattori di rischio e comorbidità. Il fattore di rischio è definito come qualcosa che aumenta le possibilità di sviluppare la malattia mentre la comorbidità è definita come una condizione medica coesistente la malattia.

Nell’HS (Idrosadenite Suppurativa) esistono molti fattori di rischio e altrettante comorbidità.

ETÀ

L’età media di insorgenza dell’HS è intorno ai 20 anni, raramente insorge nei bambini e nelle donne in età post-menopausale, tutto ciò può essere determinato dai fattori ormonali, infatti nella donna l’incidenza è tre volte superiore rispetto al sesso maschile, dove l’attività androgenica potrebbe giocare un ruolo patogenetico protettivo.

OBESITÀ

L’obesità rappresenta un noto fattore di rischio per lo sviluppo di HS inoltre un BMI elevato si riflette in una maggior severità della patologia.

Kromann et al. hanno dimostrato come una riduzione del peso del 15% in pazienti affetti da obesità determinasse un miglioramento della severità dell’ HS. Le cellule adipose sono, infatti, considerate un tessuto endocrino indipendente in grado di secernere citochine proinfiammatorie che potrebbero peggiorare l’infiammazione cronica già presente nei pazienti affetti da HS. Inoltre l’obesità determina un aumento delle pieghe cutanee, con aumento di trazione meccanica, umidità e calore che potrebbero esacerbare o peggiorare le lesioni HS.

FUMO

Molti studi hanno dimostrato un’associazione positiva tra HS e fumo di sigaretta. Il fumo di sigarette fra i pazienti con HS ha una frequenza tra il 42 e 92%. I fumatori hanno inoltre un grado più severo di malattia rispetto ai non fumatori. Kurzen et al. hanno ipotizzato che il fumo possa modificare la microflora cutanea e che la nicotina possa indurre la secrezione di TNF alpha da parte delle ghiandole apocrine e peggiorare l’occlusione follicolare.

Altri noti fattori di rischio, oltre la genetica, sono la sudorazione, il calore, l’esercizio fisico, lo stress, i vestiti aderenti, l’utilizzo di deodoranti e cosmetici, il ciclo mestruale ( fattore precipitante).

COMORBIDITÀ METABOLICHE

La sindrome metabolica rappresenta una comune comorbidità nei pazienti affetti da HS, infatti Gold et al. hanno dimostrato come il 50.6% dei pazienti HS soffrono di sindrome metabolica rispetto al 30.2% dei controlli, Sabat et al. hanno rilevato dei dati ancora più importanti il 40% dei pazienti affetti da HS soffrivano di sindrome metabolica versus il 13% dei controlli. Il meccanismo patofisiologico alla base di ciò potrebbe essere spiegato dall’infiammazione cronica presente nei pazienti affetti da HS, da uno stile di vita sedentario, da fattori neuropsicologici indotti dall’ infiammazione cronica che aumentano l’appetito e i livelli di cortisone e dalle terapie concomitanti con conseguente aumentato rischio cardio-vascolare.

COMORBIDITÀ AUTOIMMUNI

Esiste un significativo overlap tra i pazienti affetti da HS e le malattie infiammatorie croniche gastrointestinali (IBD), soprattutto con il morbo di Crohn. Un recente studio ha dimostrato come il 23% dei pazienti affetti da IBD soffrono anche di HS. Il morbo di Crohn (CD) con manifestazioni cutanee entra inoltre in diagnosi differenziale con l’HS. Le lesioni del CD sono però più ulcerative e confinate alla regione anorettale e alla mucosa rettale.

Un’altra comune comorbidità è il pioderma gangrenoso (PG), una condizione infiammatoria che comunemente si manifesta con noduli ulcerati, dolenti, infiammatori, localizzati alle estremità inferiori. Il PG è una comune comorbidità delle IBD, delle artriti infiammatorie e dei disordini mielolinfoproliferativi.

Inoltre, molte sindromi che accomunano PG a HS sono state descritte, tra cui PASH (PG, acne conglobata e HS), PAPASH (PG, acne, HS, artrite piogenica), PASS (PG, acne, HS, spondiloartropatia assiale).

COMORBIDITÀ REUMATOLOGICHE

La sindrome SAPHO (sinovite, acne o idrosadenite, pustolosi, iperostosi, osteite) è stata associate all’HS.

NEOPLASIE

I pazienti affetti da HS hanno un rischio aumentato di sviluppare tumori squamocellulari (SCCs), il motivo alla base di ciò potrebbe essere spiegato dall’effetto sinergico dell’infiammazione cronica tipica dei pazienti HS, l’alterazione dell’immunità cellulo-mediata e dell’immunità innata e la frequente infezione da papillomavirus. Questi tre fattori sono singolarmente capaci di indurre malignità, la loro combinazione determina nei pazienti un rischio significativamente aumentato.

COMORBIDITÀ PSICOLOGICHE

Considerando che la cute è un organo visibile, qualsiasi patologia interessi questo distretto può facilmente determinare comorbidità psicologiche. La qualità della vita nei pazienti affetti da HS risulta infatti compromessa. L’incidenza di depressione è molto elevata in questa popolazione.

L’ HS è una patologia cronica, ricorrente caratterizzata da lesioni dolorose, visivamente sgradevoli e maleodoranti, gli effetti fisici e psichici di questa patologia determinano imbarazzo e conseguente isolamento sociale.

La patologia colpisce inoltre, di frequente, la zona genitale e ciò influenza le relazioni intime e l’attività sessuale.

In conclusione l’HS si associa a numerose comorbidità fisiche e psichiche, quindi, quando si tratta un paziente affetto da HS è sempre necessario valutare e trattare le eventuali comorbidità oltre che i sintomi cutanei.

Bibliografia
  1. Zouboulis CC, Desai N, Emtestam L, Hunger RE, Ioannides D, Juhász I, Lapins J, Matusiak L, Prens EP, Revuz J, Schneider-Burrus S, Szepietowski JC, van der Zee HH, Jemec GB. European S1 guideline for the treatment of hidradenitis suppurativa/acne inversa. J Eur Acad Dermatol Venereol. 2015 Apr;29(4):619-44.
  2. Miller IM, McAndrew RJ, Hamzavi I. Prevalence, Risk Factors, and Comorbidities of Hidradenitis Suppurativa. Dermatol Clin. 2016 Jan;34(1):7-16.
  3. Barth JH, Layton AM, Cunliffe WJ. Endocrine factors in pre- and postmenopausal women with hidradenitis suppurativa. Br J Dermatol 1996;134: 1057–9.
  4. Sabat R, Chanwangpong A, Schneider-Burrus S, et al. Increased prevalence of metabolic syndrome in patients with acne inversa. PLoS One 2012;7: e31810.
  5. Gold DA, Reeder VJ, Mahan MG, et al. The prevalence of metabolic syndrome in patients with hidradenitis suppurativa. J Am Acad Dermatol 2014;70:699–703.
  6. Miller IM, Ellervik C, Vinding GR, et al. Association of metabolic syndrome and hidradenitis suppurativa. JAMA Dermatol 2014;150:1273–80.
  7. Kromann CB, Ibler KS, Kristiansen VB, et al. The influence of body weight on the prevalence and severity of hidradenitis suppurativa. Acta Derm Venereol 2014;94:553–7.
  8. Kurzen H. Chirurgische behandlung der Acne Inversa an der Universitet Heidelberg. Coloproctology 2000;22:76–80.
  9. Marzano AV, Ceccherini I, Gattorno M, et al. Association of pyoderma gangrenosum, acne, and suppurative hidradenitis (PASH) shares genetic and cytokine profiles with other autoinflammatory diseases. Medicine 2014;93:e187.
  10. Marzano AV, Trevisan V, Gattorno M, et al. Pyogenic arthritis, pyoderma gangrenosum, acne, and hidradenitis suppurativa (PAPASH): a new autoinflammatory syndrome associated with a novel mutation of the PSTPIP1 gene. JAMA Dermatol 2013;149:762–4.
  11. van der Zee HH, de Winter K, van der Woude CJ, et al. The prevalence of hidradenitis suppurativa in 1093 patients with inflammatory bowel disease. Br J Dermatol 2014;171:673–5.
  12. Shavit E, Dreiher J, Freud T, et al. Psychiatric comorbidities in 3207 patients with hidradenitis suppurativa. J Eur Acad Dermatol Venereol 2015;29:371–6.
  13. Matusiak L, Bieniek A, Szepietowski JC. Hidradenitis suppurativa markedly decreases quality of life and professional activity. J Am Acad Dermatol 2010;62:706–8, 8.e1.
  14. Kurek A, Johanne Peters EM, Sabat R, et al. Depression is a frequent co-morbidity in patients with acne inversa. J Dtsch Dermatol Ges 2013;
  15. Kurek A, Peters EM, Chanwangpong A, et al. Profound disturbances of sexual health in patients with acne inversa. J Am Acad Dermatol 2012;67: 422–8, 8.e1.
Mis favoritos